m
About Factory

Pellentesque habitant morbi tristique ore senectus et netus pellentesques Tesque habitant.

Follow Us On Social
 

architettura e domotica

architettura e domotica

progettare una casa intelligente

a cura del   C.R.E.

Cos’è la Domotica:

La domotica, è quella disciplina che si occupa dello studio e dell’applicazione delle tecnologie volte a ottimizzare la qualità della vita nelle nostre case rendendole più smart per mezzo di appositi sistemi di automazione domestica: gli Impianti Domotici.

Impianto Domotico: Funzionamento e Applicazioni

L’impianto domotico per uso abitativo è quel sistema strutturale e funzionale che consente l’impiego di tecnologie e dispositivi adatti tramite i quali l’utente attiva e gestisce, anche a distanza, l’automazione degli impianti di casa. Le sue principali applicazioni sono le seguenti:

  • Illuminazione: possibilità di gestire accensione, spegnimento, regolazione delle luci in funzione della presenza di qualcuno nell’ambiente;
  • Controllo carichi di corrente: possibilità di monitorare e gestire i carichi di corrente in funzione del risparmio energetico e della prevenzione di blackout da sovraccarico;
  • Termoregolazione e riscaldamento: possibilità di regolare la temperatura in ogni parte dell’abitazione;
  • Apertura e Chiusura di Porte: possibilità di automatizzare l’apertura e la chiusura di porte, cancelli, tende, tapparelle e simili;
  • Diffusione sonora: possibilità di gestire la diffusione dell’audio e le sorgenti sonore;
  • Videofonia: possibilità di comunicare con l’esterno dell’abitazione o effettuare chiamate intercomunicanti da una stanza all’altra;
  • Irrigazione giardino: possibilità di automatizzare l’irrigazione del giardino in base agli orari o ai sensori di umidità e pioggia;
  • Sistema allarme: i sistemi di allarme domotici sono in grado di rilevare fughe di gas, presenza di fumo o allagamento, di mettere in sicurezza l’ambiente chiudendo le elettrovalvole e inviare la segnalazione con un sms;
  • Sicurezza e Videosorveglianza: possibilità di monitorare internamente ed esternamente la casa in tempo reale;
  • Controllo di elettrodomestici: sarà possibile anche settare, programmare o controllare a distanza le funzioni di elettrodomestici come ad esempio la lavatrice;

Tutte queste funzioni possono essere attivate da dispositivi come telecomodandicomandi vocalipulsanti e app per lo smartphone, che azionano la funzione desiderata. L’impianto della casa domotica, ormai autonomo risponderà alle richieste tramite la centralina di controllo e sistemi interconnessi ad essa e tra di loro grazie a protocolli wireless.

meccanismi collegati via wireless

Impianto tradizionale o impianto domotico integrato? Ecco pro e contro

Ecco i vantaggi di un impianto domotico :

  • risparmio sui consumi grazie alla gestione ottimale delle diverse fonti energetiche;
  • interfacce “user friendly” studiate apposta per facilitare l’interazione gli impianti;
  • controllo totale sugli ambientiinterni ed esterni della casa tramite un pannello touch screen;
  • possibilità di controllo a distanzatramite tablet o smartphone;

Ecco invece i suoi svantaggi:

  • il costo elevato dell’installazione o integrazione di questi impianti innovativi.
  • è una tecnologia che, purtroppo, ancora non tutti gli installatori conoscono e sono in grado di gestire.

C’è da dire che il secondo svantaggio legato al grado di conoscenza e competenza in materia andrà gradualmente a scomparire, l’enorme mole di richiesta di istallazioni di impianti domotici ha spinto professionisti come architetti, ingegneri, geometri, ad aggiornare le loro competenze .

Su richiesta il C.R.E. aiuta l’utente che ne fa richiesta all’installazione ” fai da te “.

No Comments

Post A Comment